Salta al contenuto principale

games@museums

Progetto nuovo
Musei & pubblico

Delitto, flirt e martellatura: chi l’avrebbe mai detto in un museo? Il progetto pioniere games@museums sceglie un approccio anticonvenzionale per entusiasmare per i musei un nuovo pubblico. Tramite giochi digitali è possibile rendere interattivi mostre permanenti e contenuti delle collezioni e osservare diversamente i pezzi d’esposizione da un sorprendente punto di vista. Nel progetto di cooperazione reso possibile dal fondo di sostegno Engagement Migros, gli studenti hanno sviluppato idee di gioco digitali per musei.

Tra i partner di cooperazione, nella Svizzera tedesca hanno collaborato il Museo cittadino di Aarau e l’Università delle Arti di Zurigo (ZHdK), mentre nella Romandia il Museo etnografico di Ginevra e la Scuola universitaria d’arte HEAD di Ginevra. Le migliori idee sono state realizzate come prototipi, che verranno testati fino all’estate 2019 in altri tre musei.

In caso di esiti positivi, tali prototipi verranno infine sviluppati ulteriormente e messi a disposizione di musei svizzeri interessati per essere adattati per la propria collezione e le mostre permanenti. Con il progetto pioniere viene testato un nuovo orientamento nella mediazione e promossa la collaborazione tra musei, Scuole universitarie e la scena degli sviluppatori di game.