Salta al contenuto principale

Informazioni COVID-19

Il coronavirus pone noi tutti di fronte a sfide assolutamente nuove. Engagement Migros accompagnerà quindi i progetti pionieristici in corso in modo individuale ed è disponibile a trovare soluzioni ad hoc. Per sostenere nuovi progetti pionieristici negli ambiti tematici promossi da Engagement Migros in modo rapido e senza complicazioni burocratiche, abbiamo modificato il nostro scouting di progetti. Per aiuti di emergenza e misure di sopravvivenza rinviamo agli Infopoint federali, a quelli della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia e dell’associazione ombrello SwissFoundations.
carvelo2go

Via libera per carvelo2go

Dall’inizio di giugno sono parte di Zurigo: le bici cargo di carvelo2go. Foto: John Patrick Walder.
Dall’inizio di giugno sono parte di Zurigo: le bici cargo di carvelo2go. Foto: John Patrick Walder.

Le bici cargo elettriche devono far parte della mobilità quotidiana della popolazione svizzera. Engagement Migros sostiene l’ulteriore sviluppo della piattaforma di condivisione carvelo2go.
 

Portare i bimbi all’asilo, trasportare merci, rifornire clienti – le possibilità di impiego delle bici cargo elettriche sono grandi in un paese tanto piccolo come la Svizzera. Non stupisce, quindi, che la piattaforma di condivisione carvelo2go, lanciata nel 2015, con la sua offerta sfondi porte aperte. «Sin dall’inizio l’interesse è stato enorme», dice il direttore di progetto Jonas Schmid dell’Accademia della mobilità di TCS. Le «Carvelos» possono essere noleggiate già in 60 sedi nella Svizzera tedesca e nella Romandia. A giugno si aggiungeranno le città di Zurigo, Winterthur, Baden, Burgdorf e Lucerna. «Per la fine dell’anno dovremmo riuscire a raddoppiare le sedi», aggiunge Schmid.

«La gente deve pensare automaticamente anche alla bici cargo»

Questa crescita rapida offre opportunità, ma comporta anche sfide, come spiega Alexandra Müller-Crepon di Engagement Migros. Il fondo di promozione ha appena deciso di supportare carvelo2go in qualità di partner per i prossimi tre anni. La partnership si concentra innanzitutto su come integrare ancora di più le bici cargo nella mobilità quotidiana della popolazione svizzera. 

Le „Carvelos“ possono trasportare carichi di fino a 100 chilogrammi. Foto: John Patrick Walder.
Le „Carvelos“ possono trasportare carichi di fino a 100 chilogrammi. Foto: John Patrick Walder.

«Il nostro obiettivo è che la gente arrivi a pensare automaticamente anche alla bici cargo, quando si tratta di andare da A a B», dice Müller-Crepon. Queste abitudini però non cambiano da sole. «Una misura strategica, per esempio, è volta a collegare carvelo2go con altre piattaforme di mobilità di offerenti di mezzi di trasporto privati e pubblici», precisa Müller-Crepon. «Per questo servono investimenti nell’infrastruttura IT.» 

Un progetto pilota di successo

carvelo2go è nato quale progetto pilota nell’ambito dell’iniziativa svizzera per la promozione della bici cargo carvelo, la cui realizzazione da parte dell’Accademia della mobilità di TCS ha altrettanto goduto del supporto di Engagement Migros. Mentre con carvelo si trattava innanzitutto di pubblicizzare le bici cargo in Svizzera e di creare un centro di competenze, carvelo2go persegue sin dall’inizio l’obiettivo di offrire una piattaforma di condivisione semplice da usare, e che a medio termine possa essere gestita sempre con le entrate provenienti dal noleggio.

La creazione di un modello commerciale sostenibile è il secondo obiettivo della partnership tra Engagement Migros e i gestori della piattaforma dell’Accademia della mobilità. «Il progetto è ancora, per così dire, nella fase dell’adolescenza», dice Alexandra Müller-Crepon. «Il concetto funziona, i primi successi ci sono, ma bisogna ancora fare molto affinché esso si trasformi in un modello commerciale stabile.» 

Karin Spori di Foifi ZeroWaste Ladencafé, uno dei circa 20 host della città di Zurigo. Foto: John Patrick Walder.

Karin Spori di Foifi ZeroWaste Ladencafé, uno dei circa 20 host della città di Zurigo. Foto: John Patrick Walder.

Prospettive e sicurezza di programmazione

Il direttore di progetto Jonas Schmid è grato non solo per l’aiuto finanziario, ma anche per quello strategico e strutturale offerto dal fondo di sostegno. «La collaborazione con Engagement Migros ci dà sicurezza di programmazione e ci apre prospettive a più lungo termine. Al momento stiamo vivendo un forte slancio, è la prima volta per noi. Ma solo se riusciremo a integrare stabilmente le bici cargo nel traffico ed elaborare con carvelo2go un modello economico sostenibile avremo un futuro. Siamo anche molto contenti di avere qualcuno che ci ascolti in questi prossimi passi così importanti e di ricevere un sostegno così competente e assolutamente non complicato.»